Archetipi di Brand: il Mago

“Si può fare!”

Accomunato agli archetipi di brand del Fuorilegge e dell’Eroe per la vocazione al cambiamento e il desiderio di lasciare un segno, l’archetipo del Mago punta alla trasformazione

Questo processo trasformativo nasce da una profonda conoscenza delle leggi che governano l’universo e dalla capacità di utilizzarle per concretizzare la visione che il mago ha per il mondo che lo circonda. 

Archetipi di Brand e Cambiamento: Fuorilegge, Mago, Eroe

Certo il termine magia evoca scenari fantastici, ma la magia non sono solo gli sciamani o le figure più esoteriche: l’archetipo di brand del mago è frequente infatti in ambiti come la tecnologia. Può trattarsi di dispositivi di uso quotidiano che ci aiutano ad assolvere ad attività domestiche, ma possono essere anche soluzioni aziendali, dai macchinari ai software che permettono di efficientare i processi e migliorare la produttività aziendale.

Pensiamo ad esempio a internet o ad altri apparecchi tecnologici di utilizzo comune, capaci di svolgere determinate funzioni ma di cui non sappiamo spiegare esattamente il funzionamento, oppure quando grazie ad un dispositivo riusciamo a risolvere senza sforzo qualcosa che sembrava impossibile. 

Inconsciamente, non riuscendo a identificare il rapporto di causa – effetto alla base di queste trasformazioni, la nostra mente è incline a considerare determinati output come qualcosa di incredibile, quasi frutto della magia (ovviamente in senso lato).

Il concetto di trasformazione proprio del mago è quello che permette di associare a questo archetipo anche realtà come centri estetici, brand di cosmetici, SPA, hotel di lusso e ristoranti chic. Tutte queste realtà si pongono infatti con la promessa – la promessa del brand – di offrire un’esperienza capace di trasformarci, che si tratti di un intervento estetico in grado di farci apparire più giovani o di un trattamento benessere capace di farci ritrovare l’equilibrio psicofisico.

La magia è lo strumento che permette di realizzare i sogni. 

L’identikit dell’archetipo di Brand del Mago

  • Desiderio: conoscere le leggi fondamentali che regolano il mondo o l’universo
  • Obiettivo: realizzare i sogni
  • Paura: conseguenze negative non previste
  • Strategia: sviluppare una visione e vivere secondo essa
  • Trappola: diventare manipolatore
  • Dono: trovare soluzioni win-win
  • Noto anche come: il visionario, l’innovatore, il leader carismatico, il mediatore, lo sciamano, il guaritore
  • Adatto per realtà che:
    • offrono prodotti o servizi trasformativi
    • hanno come promessa implicita quella di trasformare il cliente
    • attirano consumatori New Age
    • aiutano a espandere il livello di coscienza
    • offre tecnologie user-friendly
    • hanno una componente spirituale o psicologica
    • propongono prodotti nuovi e all’avanguardia
    • hanno una fascia di prezzo medio/alta

I brand che corrispondono a questo archetipo sono quelli che promuovono il cambiamento, creano qualcosa di fuori dall’ordinario e capace di modificare il mondo che ci circonda così come lo conosciamo. Il mago è alla base di tecnologie innovative che hanno trasformato radicalmente alcune nostre abitudini, rivoluzionando il nostro modo di svolgere dei compiti di tutti i giorni o di vivere determinate situazioni. 

Ma non solo: molti imprenditori sono spesso Maghi, che a partire da un’ idea astratta riescono a combinare una visione interiore con risultati stupefacenti. Le persone che aderiscono all’archetipo del Mago sono spesso portatori di idee ritenute impossibili dai più, eppure è proprio questa apparentemente folle idea di partenza e la decisione di inseguirla, l’essenza stessa della magia. Basti pensare ad Elon Musk e alle sue molteplici imprese dagli obiettivi che definire ambiziosi sarebbe riduttivo: da PayPal a Space X, solo per citare due delle imprese più famose lanciate dall’imprenditore sudafricano. A modo loro, ciascuna di queste due realtà ha promosso o punta a promuovere una innovazione importante. Ecco perché, quando l’archetipo del mago è presente negli individui, questi diventano veri e propri catalizzatori per il cambiamento.

Immagine di Elon Musk

Oltre ad essere dei visionari, sono figure che hanno una profonda comprensione del ruolo del subconscio e che sono in grado di influenzare gli altri in modo alquanto efficace.

Pensiamo appunto a imprenditori noti, figure carismatiche a livello politico o all’ambito del marketing in grado di influenzare i comportamenti delle persone. 

Come tutti gli archetipi, anche il mago ha un suo lato negativo: nella versione peggiore di sé, ha una spiccata tendenza alla manipolazione e a soggiogare le menti degli altri ai suoi scopi.

L’esempio di Dyson e MasterCard come Archetipo del Mago

esempio Archetipo di Brand Mago: Dyson

Con i suoi dispositivi elettronici per l’uso domestico, dall’aspirapolvere agli asciugacapelli, Dyson ha creato una vera e propria aura di magia intorno al proprio brand. Questo grazie a delle scelte di design anticonvenzionali, a soluzioni tecnologiche all’avanguardia e ad una comunicazione studiata ad hoc per trasmettere valori differenzianti come semplicità di utilizzo e innovazione applicata alla vita di tutti i giorni. Il brand si posiziona oggi come emblema di soluzioni innovative ad esigenze comuni e quotidiane, che si tratti di pulizie in casa o styling dei capelli.

Un altro esempio di brand mago per eccellenza è MasterCard, che con i suoi famosi slogan ormai entrati nell’immaginario comune riesce a promuovere l’esperienza “magica” di essere possessori di una carta di credito. 

Esempio Archetipo di Brand Mago: MasterCard

Fonte: American Association of Advertising Agencies

Con una semplice tessera possiamo acquistare qualunque cosa, ovunque e quando lo vogliamo, anche senza avere di fatto il denaro necessario (e poco importa che a fine mese dovremo comunque pagarlo). 

Ma puntare solo su questo fattore potrebbe essere limitante, perché associabile al puro materialismo e consumismo. Per questo, il brand non si limita a dire al consumatore “puoi comprare tutto ciò che vuoi!”, ma riconosce il rapporto ambivalente che le persone hanno con una cultura consumistica. Come lo fa? Identificando altre esperienze altrettanto “magiche” ma più profonde che le persone possono avere con la loro carta di credito, come ad esempio rendere felici le persone che amano. Qualcosa che “non ha prezzo”.

In questo modo, il rapporto tra il cliente e il brand non è più esclusivamente basato su valori materialistici, ma su altri valori più alti e universali, come la cura degli affetti. MasterCard riconosce così che i suoi clienti non sono solo ingranaggi nella grande macchina del consumo, ma persone reali che hanno a cuore cose ben più importanti dei beni materiali. 

Il brand lo comprende e questi valori si riflettono così anche in esso, rendendolo affine ai suoi clienti. 

L’archetipo del Mago nel consumatore

Per rivolgersi a questo tipo di consumatore, è importante prima di tutto identificare quali sono i valori, la mission e la vision del proprio brand. In questo modo sarà più semplice creare una strategia di comunicazione coerente con questi valori, che li rispecchi e che riesca a veicolarli in modo efficace e credibile. Una strategia ben riuscita riesce infatti a comunicare con la propria buyer persona senza apparire mai artefatta o forzata, ma veritiera e semplice. Come per magia, tutto ha un senso. Perché ricordiamolo: il mago è colui che riesce a rendere semplici le cose e a farle accadere in modi che sembrano inspiegabili.

A ciò si accompagna il desiderio di creare esperienze trasformative per i propri clienti. I consumatori – maghi apprezzano chi riesce ad offrire loro prodotti, servizi ed esperienze che li aiutano a migliorarsi ed evolvere.

Anche se il Mago è associato al cambiamento e può apparire come una figura fuori dall’ordinario, è importante ricordare che, quando ci rivolgiamo a questo tipo di consumatori, è meglio evitare di ricorrere a soluzioni volte a scioccare e rimanere invece ancorati ai valori in linea con i principi e i valori scelti per il proprio brand. Perché in fondo, come per altri archetipi di brand, sono la coerenza e l’autenticità le caratteristiche più apprezzate e riconosciute dai consumatori che permettono ad un brand di affermarsi e fidelizzare il proprio pubblico.

Vuoi saperne di più sugli archetipi di brand? 

Approfondimenti

Immagine predefinita
Enrico Zottis
CEO e Sales Manager. Formazione di tipo economico e background nel settore bancario, associa la passione per il web a quella per i numeri. Con un approccio analitico e uno sguardo sempre rivolto a nuove sfide, aiuta le aziende che si rivolgono a Meta Line attraverso lo sviluppo di modelli di business sostenibili e l’ideazione di strategie digitali personalizzate.
Articoli: 31